b a c

Nuova Enovitla storia

L’idea della sua costituzione nacque da una constatazione e da una intuizione risultate poi confermate dai fatti; l’osservazione fu che in Toscana, regione in cui operavamo, la struttura produttiva era costituita da centinaia di “fattorie“ che da sempre oltre a vendere il vino sfuso in damigiane o all’ingrosso procedevano a “infiascare“ il vino e a venderlo in un mercato nazionale e in rari casi internazionale e quindi avevano una certa predisposizione all’imbottigliamento; l’intuizione fu che necessariamente, pena la stessa sopravvivenza delle aziende, si sarebbe sempre più sviluppata la produzione di vini di qualità essendo il mercato sempre più ricettivo verso i prodotti esclusivi e personalizzati.
Una delle cause che si opponevano a questa necessaria evoluzione era la mancanza di personale specializzato nella conduzione di impianti di imbottigliamento e la mancanza di impianti tecnologicamente adeguati a queste nuove esigenze e ciò perché le attrezzature necessarie per un razionale imbottigliamento richiedono investimenti e competenze che spesso superano le possibilità del produttore e comunque si rivelano antieconomiche, causa soprattutto il limitato utilizzo degli impianti.
Da queste premesse siamo partiti per offrire con i nostri impianti mobili:
- Attrezzature moderne, tecnologicamente aggiornate e sempre efficienti
- Conoscenze ed esperienza pluriennale garantite dal Responsabile ed Enologo Danilo Coletto
- Personale addetto alle linee di imbottigliamento preparato e costantemente aggiornato
- Costi di imbottigliamento esattamente valutabili

About